lunedì 18 marzo 2013

STRANGOZZI ALL'ORTICA SU UNA CREMA ALLO ZAFFERANO

Ad Arezzo...si ad Arezzo in un negozietto...tutte queste confezioni di strangozzi.
Ho subito pensato che questo formato di pasta sarebbe stata sbalorditiva, così mi sono deciso e ne ho comprate diverse confezioni di tutti i sapori.
Li ho associati subito ad un delicatissimo mix di mascarpone e ricottina.
Questi strangozzi di ortiche sono veloci da fare e mi sembrano interessanti come sapore  che come presentazione e consistenza di colori






Ingredienti per 4 persone:
-  400 gr. di Strangozzi alle ortiche
-   250 gr. di mascarpone
-  150 gr. di ricotta di pecora
-  mezzo bicchiere di latte
-  Pistilli di zafferano o 1 bustina
-  100 gr. di parmigiano reggiano intero

Preparazione della ricetta:
Fate sciogliere in un pentolino a fuoco bassissimo il mascarpone, la ricotta e il latte, quando tutto è diventato una crema aggiungere lo zafferano e rimestare. Tenere in caldo a bagnomaria.
Lessare gli Strangozzi, calcolate che ci vogliono circa 22 minuti, e la ricetta è terminata.
Mettete la crema di zafferano a specchio su un piatto che la contenga e al centro adagiarci gli strangozzi e guranire con il parmigiano grattuggiato al momento.
Semplicissima quanto gustosa

Tempo indicativo di preparazione:10 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 22 minuti
Tempo totale della ricetta: 32 minuti




Pochissimi ingredienti per questa ricetta deliziosa e profumata




Proprietà curative dell'ortica

Una delle principali proprietà dell'ortica è quella antianemica, infatti l'abbondanza di ferro e di clorofilla stimolano l'organismo a produrre globuli rossi rendendo così l'ortica un alimento ideale per chi presenta problemi di anemia; è depurativa, diuretica, tonificante e ricostituente. La creatina, contenuta in piccole dosi nell'ortica, ha come proprietà quella di facilitare le digestione e l'assimilazione dei cibi, in quanto facilita la secrezione del succo pancreatico.

Molto utile in presenza di diarrea o dissenteria, l'ortica ha anche proprietà antinfiammatorie sull'intestino; non solo è usata anche contro la caduta dei capelli e l'eliminazione della forfora in forma di decotto da frizionare ripetutamente sul cuoio capelluto. Le sue proprietà diuretiche e depurative aiutano l'organismo ad eliminare acidi, cloruri e colesterolo e proprio grazie a queste caratteristiche, l'ortica viene impiegata in caso di patologie come la gotta i reumatismi e l'artrite.






2 commenti: