venerdì 28 settembre 2012

RANA PESCATRICE PORCHETTATA ALL'ARANCIA


La rana pescatrice è un pesce dalla carne ottima, che può essere cucinato in tantissimi modi, non solo arrosto, 
al forno o in umido.
Di solito viene venduta solo la coda ed è un peccato, perchè con la testa ci si fa un ottimo brodo.
Inoltre, questa ricetta, posso presentarla in due modi.
Io ne ho fatto un involtino morbido all'interno e croccante all'esterno con un retrogusto all'arancia.







Come si presenta l'involtino pronto per la cottura in forno




Ingredienti per 4 persone:
-  2  piccole code di rospo 
-  2 asparagi
-  2 fettine di prosciutto di parma
-  2 arance
-  olio
-  pepe
-  mezzo cucchiaio di farina 

Preparazione della ricetta:
Lessare per pochi minuti gli asparagi in acqua bollente.
Ricavare delle fette da un arancia e e spremere il succo di un altra arancia.
Aprire la rana pescatrice  a libretto eliminando con un coltellino affilato la spina dorsale centrale.
Salarla ed al centro mettere un asparago. Ora adagiare la rana pescatrice sopra una fetta di prosciutto salare, pepare e richiudere ad involtino.
Placcare una piccola pirofila che contenga gli involtini con carta forno, coprirla con le fettine di arancia e adagiarci gli involtini condire con olio una parte del succo ed infornare per 20 minuti a 180 gradi.
Nel frattempo in un pentolino mettete il rimanente succo un giro di olio e mezzo cucchiaio di farina, mescolate con una frusta su  fuoco moderato fino ad ottenere una cremina.



Tempo indicativo di preparazione:5 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 15 minuti
Tempo totale della ricetta: 20 minuti


Può un pesce così brutto esser così delizioso?!




La coda di rospo offre un tipo di carne magra e ricca di sali minerali, 
in particolare di potassio, fosforo e sodio.
Essendo piuttosto magra, non può essere considerata una fonte interessante di omega 3.


2 commenti:

  1. Anche a me piace tanto e così preparata è fantastica. Complimenti,ciao.

    RispondiElimina
  2. Ciao Giovanna. Ricetta semplicissima ma da un gusto in più alla rana pescatrice

    RispondiElimina